Giocare con una strategia la Coppia di Assi

Una coppia di Assi è ovviamente la mano più forte pre – flop al poker e nonostante abbia la probabilità di vittoria maggiore di altre mani, può essere una mano favolosa o disastrosa. Esistono molti aneddoti a riguardo e ciò è dovuto alle possibilità di perdere o di vincere molto, con questa mano forte. È consigliabile per i principianti seguire alcune regole, per ottenere il massimo guadagno. I giocatori principianti spesso affermano di aver vinto poche volte con una coppia di Assi e di aver perso molto con una mano forte di questo tipo. Tutto ciò è errato, la coppia di Assi è la migliore mano di partenza al poker.

La perdita con una mano forte, come una coppia d’Assi, è dovuta agli errori commessi nella strategia di gioco. Esaminiamo le probabilità di vittoria in base al numero di avversari e, in seguito, vediamo qual è il modo più sicuro per massimizzare i guadagni con una coppia di Assi. I professionisti sono in grado di giocare in vari modi una coppia di Assi, ma hanno un livello che permette loro di farlo. Se siete ancora dei principianti, è meglio attenersi a un modo proficuo di giocare la coppia di Assi.

Le probabilità di vittoria con una coppia di Assi è:

2 giocatori pre-flop: 85%

3 giocatori pre-flop: 74%

4 giocatori pre-flop: 64%

6 giocatori pre-flop: 49%

8 giocatori pre-flop: 39%

10 giocatori pre-flop: 31%

È meglio evitare lo slow – play che è riservato ai giocatori professionisti. Per evitare di essere troppo leggibile dagli sfidanti è meglio definire un rilancio standard, ciò significa che si dovrebbe mantenere lo stesso livello di rilancio. In questo modo gli sfidanti non possono sapere se avete una mano AA, AK, JJ, 1010 o qualsiasi altra mano abbastanza forte da rilanciare. Evitare di modificare la puntata, permette di essere meno leggibile. Potete esaminare il profilo generale dei giocatori al tavolo alle mani iniziali, se la maggior parte dei giocatori è molto aggressiva e rilancia 3 blind, dovrete decidere di rilanciare 4-5 blind. Se il profilo generale dei giocatori al tavolo è classico, una puntata di 3 blind elimina gran parte dei giocatori.

Può esserci un’eccezione a questa regola. Se il giocatore è assillante al tavolo e rilancia sistematicamente tutte le mani, in questa situazione potete accontentarvi di seguire attendendo il rilancio e il re-raise per guadagnare dalla vostra mano. La coppia di Assi è la migliore mano di partenza possibile nel Texas Hold’em. Ha una probabilità di vincita del 94,1% rispetto alle due carte AK, 89% contro due carte più basse, 82% rispetto a una coppia. Le probabilità sono reali, la coppia di Assi è una mano forte in modo schiacciante rispetto a qualsiasi confronto. E se è in grado di affrontare qualsiasi ulteriore sfidante, la situazione si complica seriamente in una partita con quattro giocatori e le possibilità della coppia di Assi diminuiscono sensibilmente. Pertanto, se avete la tentazione di attirare il maggior numero di sfidanti e provare lo slow – play, non lasciatevi tentare: rilanciate prima del flop.

Esaminiamo alcune delle migliori mani a Texas Hold’em e le rispettive probabilità di vittoria, in una partita con uno sfidante:

– Coppia di Assi : 85,2 % di probabilità;
– Coppia di Re : 82,4% di probabilità;
– Coppia di Regine: 79,9% di probabilità;
– Coppia di Fanti : 77,5% di probabilità;
– Coppia di 10 : 75% di probabilità;
– Coppia di 9 : 72,1% di probabilità;
– Coppia di 8 : 69,2% di probabilità;
– Asso/Re : 67% di probabilità;
– Coppia di 7 : 66,2% di probabilità;
– Asso-Regina : 66,2% di probabilità.