Tilt Poker Cup 2013

12 novembre 2013 da Anna

Venezia è di nuovo la capitale del poker italiano grazie alla Tilt Poker Cup, l’evento promosso da Tilt Poker e dal Casinò di Venezia. Una nuova ed emozionante edizione è partita nella laguna e ha incoronato il nuovo campione. Scoprite tutti i dettagli dell’evento in questo articolo!

Non solo Main Event: la Tilt Poker Cup è un evento davvero completo, ricco di tanti side event dai buy in più o meno accessibili. Tra gli altri è stato giocato anche un evento high roller, da 1,100 € di buy in. Come sempre, però daremo uno sguardo più approfondito sul Main Event, dal buy in contenuto di 350 €. Prima di entrare nel vivo, ricordiamo i vincitori delle ultime edizioni. Lo scorso anno vinse una giocatrice, Francesca Pacini, mentre nel 2011 a trionfare fu Fabio Scepi. Chi sarà il nuovo campione della Tilt Poker Cup 2013?

Intanto vediamo gli aspetti tecnici del torneo: sono stati organizzati due day 1, con possibilità di re entry in caso di eliminazione al day 1 A. Inoltre era prevista la possibilità per chi partecipasse ad entrambi i day 1 di scegliere lo stack migliore di chip.

Al day 1 A si sono presentati in 146. La top five della giornata è stata guidata da una giocatrice, Mirela Muntean.

1. Mirela Muntean con 281.100 chip
2. Franco Recchia con 270.600 chip
3. Maurizio Sepede con 238.400 chip
4. Italo Martin Palao Modena con 150.800 chip
5. Giuseppe Ronzino con 139.900 chip

Il day 1 B è partito con ben 277 iscrizioni, che hanno portato il totale a 423, tenendo ovviamente conto anche dei re buy. Comunque, si tratta di un record per la Tilt Poker Cup, che dimostra così un crescente apprezzamento da parte dei giocatori di poker italiani e non solo. Il day 1 B è stato dominato da Amleto Anastasia. La classifica di inizio day 2, tenuto conto dei re buy e dello stack choice, vedeva ancora la Muntean in testa. Ecco la top five:

1. Mirela Muntean con 281.100 chip
2. Franco Recchia con 270.600 chip
3. Amleto Anastasia con 250.600 chip
4. Maurizio Sepede con 238.400 chip
5. Emiliano Bono con 192.200 chip

Un day 2 decisamente movimentato ha poi ridotto il field di giocatori ancora in gioco a 36, partendo da 158. Uomo bolla del torneo è stato Amleto Anastasia, che non ha saputo mantenere il vantaggio guadagnato durante il day 1 B. Anche giocatori come Domenico Drammis, Antonio Bernaudo e Carlo Salvinelli hanno salutato la competizione lontano dalle zone a premio. Ecco la top 5 di fine giornata:

1. Marcello Montagner con 852.000 Chip
2. Mirco Prandini con 727.000 Chip
3. Domenica Pellegrino con 694.000 Chip
4. Maurizio Musso con 642.000 Chip
5. Vittorio Ferrigno con 597.000 Chip

Tra i 36 giocatori in partenza al day 3 sono rimasti a fine giornata solo quelli del tavolo finale. Tra le eliminazioni più dolorose della giornata quella di Francesca Pacini, che avrebbe potuto centrare un bis incredibile. Il tavolo finale è stato ricco di talento, con giocatori di primo piano come Marcello Montagner, Enrico Mosca e Maurizio Musso. Insomma, lo spettacolo finale è stato garantito.

Ecco il final table della Tilt Poker Cup:

1. Marcello Montagner con 3.675.000 chip
2. Mirco Prandini con 2.615.000 chip
3. Alessandro Fasolis con 2.070.000 chip
4. Enrico Mosca con 1.330.000 chip
5. Alessandro Adinolfo con 970.000 chip
6. Maurizio Musso con 960.000 chip
7. Vittorio Ferrigno con 545.000 chip
8. Andrea Maria Teodori con 530.000 chip

Dunque un tavolo finale piuttosto equilibrato, anche se alcuni nomi spiccavano sugli altri. Non c’era tuttavia un vero e proprio favorito, anche se ad esempio Montagner aveva un discreto vantaggio in chip e aveva dimostrato una forte determinazione fin dalle prime giornate. Ottima performance di Maurizio Musso che nonostante lo stack piuttosto corto è riuscito ad arrivare fino al 3° posto. Le cose non sono andate bene invece per Enrico Mosca, che invece partiva dalla terza posizione al tavolo finale ed è stato eliminato in 7° posizione, nonostante fosse uno dei più esperti. La vittoria alla fine è andata a Alessandro Fasolin, giocatore affermato online, ma che dal vivo non aveva ancora centrato un successo. Ecco la classifica finale dell’evento, comprensiva dei premi vinti dai giocatori al tavolo finale:

1. Alessandro Fasolis con 28.347 €
2. Alessandro Adinolfo con 19.500 €
3. Maurizio Musso con 14.300 €
4. Marcello Montagner con 11.300 €
5. Vittorio Ferrigno con 8.500 €
6. Andrea Maria Teodori con 5.900 €
7. Enrico Mosca con 4.200 €
8. Mirco Prandini con 3.050 €