Nuova tappa dell’Italian Poker Open a Campione

23 ottobre 2013 da Anna

Il Casinò di Campione d’Italia ha ospitato nei giorni scorsi una nuova avventura dell’Italian Poker Open, la serie di tornei dal vivo ormai cult tra i giocatori italiani, organizzato da Titan Bet. Un evento che attira sempre tanti giocatori, soprattutto italiani ma non solo: questa nuova tappa dell’IPO ha visto la partecipazione di 901 giocatori, divisi in due day 1. Al day 1 A si sono iscritti 383, mentre al day 1 B 518. Le posizioni a premio sono state 90 e il premio minimo è stato di 870 €. La scomoda posizione di uomo bolla è stata ricoperta da un giocatore straniero, lo sloveno Lukas Sasky, eliminato in 91° posizione durante il day 2.
Alla fine della seconda giornata di gioco, i player ancora in corsa per un primo premio di 100 mila euro erano appena 79, guidati da Riccardo Trevisano. Ecco la top ten:

1. Trevisani Riccardo con 1.373.000 chip
2. Petrucci Paolo con 1.351.000 chip
3. Perati Muhamet con 1.293.000 chip
4. Timarac Dragoslav con 1.044.000 chip
5. Loulidi Ovadie con 948.000 chip
6. Mauro Leonardo con 940.000 chip
7. Leuchi Giorgio con 900.000 chip
8. Nobili Gianluca con 884.000 chip
9. Sottile Natale con 880.000 chip
10. Curcio Luigi con 836.000 chip

Durante il day 3, poi, i giocatori si sono ridotti fino ad arrivare ad appena 11. Una giornata memorabile, ricca di colpi di scena e davvero lunga. Tra gli eliminati spiccano i nomi del chip leader dal day 2, Riccardo Trevisani, di Paolo Petrucci, che partiva come secondo in classifica e poi ancora Luca Falaschi, Piero Compagnoni, Luigi Curcio, Fabio Tinnirello e tanti altri. Tra i sopravvissuti, appena 11, invece, spiccano due nomi in particolare. Il primo è quello del chip leader, Cristiano Ferrante, che si è guadagnato questa posizione lottando e riuscendo a ottenere una incredibile rimonta sul finale della giornata. Il secondo è quello dell’ultima donna in gara Nicole Noroc, che a fine giornata era 11°, avendo lo stack di chip più corto. Ecco la classifica alla fine del day 3:

1. Ferrante Cristiano con 6.380.000 chip
2. Di Donato Luigi con 5.795.000 chip
3. Stamat Inout con 4.105.000 chip
4. Raso Cesare con 3.830.000 chip
5. Mauri Luca con 3.630.000 chip
6. Gfeller Renaud Manuel con 2.840.000 chip
7. Socci Giovanni con 2.390.000 chip
8. Loulidi Ovadie con 2.145.000 chip
9. Santaniello Vittorio con 1.860.000 chip
10. Teruzzi Luca con 1.740.000 chip
11. Noroc Nicole con 1.310.000 chip

Alla giornata finale poi, è successo qualcosa che raramente si vede: vedere il giocatore, o in questo caso la giocatrice con lo stack più corto riuscire a rimontare e andare addirittura a vincere l’evento! All’Italian Poker Open questo colpaccio è riuscito in maniera splendida a Nicole Noroc, nonostante le primissime battute di gioco non siano state certo particolarmente incoraggianti per lei. Dopo l’eliminazione dell’11° classificato, Giovanni Socci, Nicole si trovava ad avere appena 250,000 chip. La sua eliminazione in 10° posizione sembrava ormai davvero scontata, ma in un paio di mani buone la Noroc riesce a riportarsi in carreggiata e da li la strada sembra in discesa per lei, soprattutto quando riesce ad eliminare di persona quello che era considerato il favorito per la vittoria, il chip leader Cristiano Ferrante. Il testa a testa è stato tra Nicole Noroc e Luigi di Donato, ma per il secondo c’è poco da fare: la differenza di chip tra i due è incredibile, con 28,7 milioni per la Noroc e solo 7,6 per Di Donato. Così, non ci vuole molto perché Nicole Noroc arrivi a conquistare la vetta della classifica, insieme ai 100,000 € di premio in palio!

Una curiosità: Nicole Noroc è la compagnia di un giocatore di poker professionista, Alessandro De Michele. Con questa vittoria incredibile, Nicole è riuscita a superare in un solo colpo tutte le vittorie del compagno, che fino ad ora ammontano a 85,000 €.

Ecco la classifica finale dell’Italian Poker Open, comprensiva dei premi vinti dai giocatori dalla giornata finale:

1. Nicole Noroc con 100.000 €
2. Luigi Di Donato con 61.880 €
3. Vittorio Santaniello con 36.000 €
4. Cesare Raso con 25.000 €
5. Ovadie Loulidi con 19.000 €
6. Luca Mauri con 13.500 €
7. Cristiano Ferrante con 10.200 €
8. Stamat Ionut con 8.200 €
9. Renaud Gfeller con 6.200 €
10. Luca Teruzzi con 4.200 €
11. Giovanni Socci con 4.200 €