Notizie Brevi

28 ottobre 2013 da Anna

In questo articolo abbiamo raccolto una serie di notizie interessanti che riguardano diversi aspetti del mondo del poker, italiano e internazionale.

World Series of Poker Europe 2014

Iniziamo con il poker internazionale. Si è da poco conclusa l’edizione 2013 delle World Series of Poker Europe, ma già si pensa alla prossima. La prima cosa che gli organizzatori dovranno decidere sarà la nuova location dell’evento. La Francia non sarà più il paese ospitante delle WSOPE. Il gruppo Barriere, infatti, non è più considerato dal gruppo Caesars (titolare delle WSOP) il partner ideale per far crescere il sito delle WSOP in Europa. Questo perché il sito del gruppo francese è destinato a chiudere. Per questo, la Caesars ha deciso di lanciarsi alla ricerca di un nuovo partner, che sarà molto probabilmente spagnolo. A guidare la classifica delle città che potrebbero ospitare le prossime WSOPE, dunque, c’è Barcellona, la capitale spagnola del poker. Vi terremo aggiornati su ogni novità che riguarda le prossime WSOPE.

Titoli e riconoscimenti

Sappiamo bene che nel poker, oltre alla vittoria nei tornei, contano anche altri titoli e riconoscimenti che arrivano quando la carriera di un campione è al culmine.

Uno dei titolo più importanti, anzi forse il più importante, è quello di WSOP Player of the Year, che quest’anno è stato assegnato a Daniel Negreanu. Il pro canadese ha vinto questo premio per la seconda volta nella sua carriera ed è in assoluto il primo giocatore al mondo a vincere questo titolo per due volte. Il titolo gli è arrivato come riconoscimento per aver raggiunto ben 10 posizioni a premio al circuito WSOP, 4 tavoli finali, in cui ha vinto un braccialetto. La vittoria nell’evento high roller delle WSOPE non è stata determinante, ma è stata una conferma del fatto che Negreanu meritasse davvero il premio.

Diverso è stato il riconoscimento per Scotty Nguyen e Tom Mc Evoy, due grandi campioni di poker che sono stati finalmente ammessi alla Poker Hall of Fame. Nguyen ha vinto in carriera 5 braccialetti WSOP, mentre Mc Evoy è a quota 4.

Dario Minieri campione Poker Stars

Passiamo ora alle notizie dedicate al poker italiano, con una nuova soddisfazione per Dario Minieri. Che Dario Minieri fosse un grande campione è risaputo, anche se forse il 2013 non sarà ricordato come il suo anno. Sul finale, però Dario è riuscito a lasciare un segno, per ricordare a tutti che un vero campione trova sempre nuove motivazioni e nuove forze per risollevarsi.

Dario, infatti, ha messo la firma in un evento dedicato ai Superova di Poker Stars, ovvero a coloro che hanno in rank più alto nel sito, ottenuto giocando, giocando e ancora giocando. Ovviamente sono supernova tutti i pro di Poker Stars, come Pier Paolo Fabbretti, Giada Fang e Vito Barone. Il torneo per Supernova si è svolto a San Remo, in apertura di una stagione molto calda per la città dei fiori, che ospiterà presto una nuova tappa dell’Italian Poker Tour. Il torneo è stato giocato in modalità freeroll. I giocatori hanno vinto diversi premi, ma solo Dario Minieri ha avuto l’onore di battere i migliori player del circuito di pokerstar.it.

Mini IPT di San Remo

Parlando di San Remo e dell’IPT che sta per cominciare, non si può non dare uno sguardo al Mini IPT che si è appena concluso. Sono stati 887 i palyer che sono accorsi da tutta Italia ( e non solo) sabato 24 ottobre, per partecipare ad un evento che ormai è segnato sul calendario di tanti pro e appassionati. Il tavolo finale è stato caratterizzato da un deal che ha coinvolto gli ultimi 5 player rimasti in gioco, anche se il chip leader, Stefano Mura, era nettamente in vantaggio. È stato poi proprio Mura, che era stato già chip leader alla fine del day 1 e del day 3, ad aggiudicarsi la vittoria e con essa quasi 22 mila euro di premio. Al secondo posto il giocatore francese Karem Laouini.

Ecco la classifica finale dell’evento, comprensiva dei premi vinti dai giocatori al tavolo finale:

1. Stefano Mura con 21.980 € (deal)
2. Karem Laouini con 19.190 € (deal)
3. Mikhail Nikolaev con 14.840 € (deal)
4. Cedric Karim Taider con 16.770 € (deal)
5. Leonardo Giotti con 13.220 € (deal)
6. Mauro Biancifiori con 6.000 €
7. Pasquale Conidi con 4.500 €
8. Cosimo Bisogno con 3.000 €