L’Aussie Millions 2013

9 febbraio 2013 da Anna

Alla fine del mese di gennaio si è svolto a Melburne, in Australia, il più importante evento di tutto l’emisfero australe: l’Aussie Millions, che si tiene al Casinò Crown di Melburne. Si tratta di un evento che dura diversi giorni e che prevede numerosi eventi organizzati al suo interno. I giochi si sono aperti il 17 gennaio per andare avanti fino al 3 febbraio, in un susseguo di colpi di scena ed emozioni.

Niente può descrivere questo evento meglio delle parole dell’amministratore delegato del Casinò Crown, Greg Hawkins, che ha affermato che l’Aussie Millions è ormai parte dei 4 maggiori eventi di poker al mondo, dove si sfidano i grandi nomi del poker. Inoltre, Hawkins ha fatto notare che l’Aussie Millions è ormai uno dei pochi eventi che non dipende da alcuna sponsorizzazione al mondo, perché totalmente finanziato dal casinò stesso.

L’evento più importante è come sempre il Main Event, che premia il vincitore della stagione. Ma non c’è solo il Main Event ad interessare i big e gli spettatori: molti altri eventi vengono organizzati all’Aussie Millions. Ci sono ad esempio due eventi Challange, dai buy in stratosferici, uno da 100,000 $ australiani e l’altro da 250,000 $ australiani, che è anche uno degli eventi più cari al mondo.

Il bello dell’Aussie Millions però sta nel fatto che è un torneo per tutti. Non mancano infatti anche i tornei con buy in accessibili, intorno ai 1,000 dollari australiani, che permettono anche a giocatori non professionisti di partecipare a questo importante evento.

Novità 2013 è l’evento di Pot Limit Omaha Hi/Lo, che non si era mai giocato prima d’ora all’Aussie Millions.

I risultati dell’Aussie Millions 2013

Vediamo ora i risultati dei principali eventi dell’Aussie Millions 2013, partendo con l’High Roller da 100,000 $ australiani. Questo evento è stato vinto da un americano, Andrew Robl, che ha incassato il primo premio da 1 milione di dollari australiani. Che fosse un evento particolare lo si capiva dal basso numero di partecipanti, solo in 22 infatti hanno rischiato l’impresa. Tra questi c’era anche Vanessa Selbst, che ha dovuto accettare la sconfitta.

Alla fine, la classifica è stata la seguente:

1- Andrew Robl con 1.000.000 AUS $
2- Igor Kurganov con 610.000 AUS $
3- Masaaki Kagawa con 320.000 AUS $
4- Dan Shak con 237.000 AUS $

L’altro evento con buy in esagerato, da 250,000 $ australiani, è stato vinto da Sam Trickett, il giocatore inglese che non è nuovo a questo tipo di vittorie: nel 2011, infatti, aveva vinto anche l’altro high roller dell’Aussie Millions. Con questa vittoria Trickett è diventato il secondo giocatore al mondo nella classifica dei guadagni di tutti i tempi; davanti a lui c’è solo Esfandiari e dietro di lui ci sono personalità del poker come Phil Ivey e Hellmuth, solo per citarne alcuni.

Ecco la classifica finale:

1. Sam Trickett con 2.078.600 $ aus
2. Tobias Reinkemeier con 1.299.000 $ aus
3. Fabian Quoss con 779.000 $ aus
4. Igor Kurganov con 519.000 $ aus
5. Winfred Yu
6. Erik Seidel
7. Richard Yong

Veniamo ora al Main Event dell’Aussie Millions 2013, che ha incoronato campione di questa edizione Mervin Chan.

Tra i partecipanti al final table c’era anche Patrik Antonious, che si poneva come il favorito per la vittoria, visto il suo ottimo stack e la sua esperienza nel gioco (anche se il “piatto forte” di Patrick sono in realtà i tornei cash online). Il suo indiscusso charme e la sua ottima posizione non hanno però intimidito gli altri che se la sono giocata alla grande.

Dopo 15 ore di gioco, però, i giocatori a contendersi il primo posto erano ancora tre. Data l’ora tarda (erano già la sei di mattina, ora locale) gli organizzatori hanno deciso di sospendere la gara e rimandare al pomeriggio. Alle 16, finalmente, si è giocato l’ultimo atto di questo evento. Antonious ha provato a continuare con la sua strategia di un all in dietro l’altro, ma dopo varie mani andate a buon fine ha subito una pesante sconfitta che gli è valsa l’eliminazione. Per lui ci sono stati comunque 600,000 dollari australiani.

Ecco il pay out finale:

1- Mervin Chan con 1.600.000 $ AUS
2- Joseph Cabret con 1.000.000 $ AUS
3- Patrik Antonius con 600.000 $ AUS
4- Dan Shak con 400.000 $ AUS
5- Jarrod Glennon con 290.000 $ AUS
6- David Yan con 220.000 $ AUS
7- Jay Tan con 150.000 $ AUS