La probabilità nel poker

3 giugno 2013 da Anna

La matematica è utilizzata in diversi settori della vita quotidiana e il poker non fa eccezione, anzi, nel poker la matematica riveste un ruolo fondamentale. Questo articolo sulla strategia nel poker, infatti, parlerà delle probabilità nel gioco e dunque dell’utilizzo della matematica.

Senza voler entrare nei dettagli, vorremmo ricordare che la probabilità è una branca della matematica che è responsabile della determinazione della possibilità che si verifichi un evento casuale. Nel poker, la probabilità di raggiungere un certo tipo di azione con 5 carte in mano, può essere calcolata conoscendo il numero di volte che può essere realizzato in vari modi, sapendo che si gioca con un mazzo di 52 carte e dividendo tale numero per il numero totale di combinazioni di 5 carte che può realizzarsi. Ad esempio, vi è un maggior numero di probabilità matematiche di formare la Scala Reale piuttosto che una Scala di Colore in una mano di poker.
Secondo la probabilità, è possibile formare 2,598,960 diverse combinazioni di 5 carte, utilizzando il mazzo di 52 carte che si usa nel gioco.

Considerando tutte le combinazioni di 5 carte a caso, di un mazzo completo di 52 carte senza sostituzioni e senza jolly, consideriamo gli elementi che influenzano il calcolo delle differenti probabilità.
La “Frequenza” è il numero di modi per effettuare una giocata, includendo gli stessi valori delle carte di semi diversi.
La “probabilità” di formare una certa mano è calcolato dividendo il numero di modi con cui si può formare la mano, ovvero la “frequenza”, per il numero totale di giochi di 5 carte che equivale a 2.598 .960.

Per esempio: Ci sono 36 modi diversi per formare una scala reale da un mazzo di 52 carte, quindi la probabilità è 36/2 .598 .960 = 1,3851, che è equivalente allo 0.00138%di probabilità.

Può sembrare un argomento molto difficile e complicato, ma è alla base di molti ragionamenti che i grandi campioni di poker fanno ogni giorno! Anzi, molto spesso, avere delle nozioni di statistica è indispensabile per capire come muoversi ai tavoli da poker.

Per avere un’idea di tutte le probabilità che potrete incontrare durante il gioco, elenchiamo di seguito le probabilità di comporre tutti i tipi di mani, partendo dalla più forte per arrivare alla più debole. Ovviamente, mentre si gioca bisogna tenere presente le carte che sono uscite, quelle che potrebbero avere gli altri giocatori e, nel caso delle carte comuni, di quelli su board.

Scala Reale: La probabilità di riuscire ad ottenere 5 carte dello stesso seme in ordine progressivo da 10 ad Asso, è di 1 su 649.739, che equivale a una chance 0,000154%.

Scala di Colore: La probabilità di riuscire ad ottenere 5 carte dello stesso seme in ordine consecutivo, formata da qualsiasi intervallo di valori, è di 1 su 72.192, che equivale a 0.00138% di possibilità.

Poker: La possibilità di centrare quattro carte dello stesso valore, è di una su 4164 che equivale a 0,0240% di possibilità.

Full: La possibilità di realizzare “Tris + Coppia” in una mano di 5 carte che non è così difficile, poiché è di 1 su 693, equivalente a 0,144% di probabilità.

Colore: Ottenere 5 carte dello stesso seme ha una probabilità ancora maggiore, del 0,197%, il che significa che abbiamo 1 su 508 possibilità di ottenerlo.

Scale: Ottenere 5 carte con valori consecutive di semi diversi è ancora più probabile rispetto al colore. La probabilità è dello 0.392%, ovvero 1 su 254.

Tris: La probabilità di avere tre carte dello stesso valore è del 2,11%, ovvero è possibile centrare un Tris ogni 46 mani.

Doppia Coppia: Anche se può sembrare il contrario, è più facile avere una doppia coppia piuttosto che un Tris. La probabilità è del 4,75%, il che significa che in 20 mani possiamo ottenere una doppia coppia.

Coppia: Ottenere una coppia è un fatto comune e quindi la probabilità è altissima: ben il 42%.

Carta alta: Infine, ottenere una carta alta (un jack, regina, re o asso) è ancora più facile ed è di 1 a 1, ovvero il 50% di probabilità.

Questo articolo si basa sulla traduzione di un articolo in spagnolo di http://es.playsolidpoker.com/ . Abbiamo deciso di tradurre l’articolo perché tratta un argomento molto importante per il poker, anche se un po’ sottovalutato. Inoltre, lo fa in modo semplice, per permettere a chiunque di capire le basi, senza necessariamente essere degli esperti di Statistica e Matematica.