EPT e UKIPT di Londra: non solo Main Event

15 ottobre 2013 da Anna

Nuova tappa dell’European Poker Tour, questa volta di passaggio nella capitale inglese Londra. Come sempre, l’evento di maggior rilievo e prestigio sarà il Main Event, quello che consacrerà il campione della tappa, ma di questo EPT vogliamo raccontarvi qualcosa in più. In più, torniamo un attimo indietro allo UK and Ireland Poker Tour, per approfondire anche in questo caso. In questo articolo, infatti, scoprirete i vincitori di alcuni eventi minori, i cosiddetti Side Events, che tanto minori non sono a giudicare dai premi e dai campioni… ma non vogliamo anticipare troppo, buona lettura!

Phill Hellmuth e il poker cinese

Apriamo la rassegna degli eventi minori dell’European Poker Tour di Londra con l’evento Open Face Chinese Poker, dal buy in di 2,000 £, con possibilità di re entry per i giocatori eliminati. In questo evento, giocato in una specialità molto particolare ma che sta prendendo sempre più piede tra i big del poker, si è messo in luce un player che in realtà non ha nessun bisogno di ribadire il suo indiscusso talento: stiamo parlando di Phill Hellmuth, che ha vinto l’evento. I giocatori che hanno partecipato all’evento sono stati solo 21, ma tra di loro c’erano stelle come Barry Greenstein e Phill Hellmuth, appunto. Tra l’altro, bisogna sottolineare che questa è la prima volta in cui il pluri campione americano va a premio in un evento del circuito EPT, anche perché fino ad ora non vi aveva mai partecipato. Dato il basso numero di partecipanti e nonostante il buy in fosse relativamente alto per un evento di questo tipo, il montepremi non è stato altissimo. Di certo, per un campione come Hellmuth le circa 16 mila sterline di premio sono spiccioli, ma questa vittoria rappresenta comunque un evento molto importante nella sua carriera.
Ecco la classifica dell’evento, comprensiva dei premi vinti dai giocatori:

1. Phil Hellmuth con 15,800 £
2. Hannu Peltola con 10,890 £
3. Elior Sion con 6,940 £
4. Paul Berende con 5,000 £
5. Barry Greenstein con 4,050 £

Davide Suriano tiene alta la bandiera italiana

All’European Poker Tour di Londra c’è stato spazio anche per un trionfo italiano: quello di Davide Suriano, che ha vinto l’evento Heads Up, dal buy in di 1,100 £. In tutto, 32 giocatori hanno partecipato a questo evento che si svolge, lo ricordiamo, solo attraverso testa a testa tra i giocatori, in una sorta di campionato tra campioni, dove il sorteggio è molto importante. Davide Suriano, ad esempio, ha dovuto lottare contro Soren Vohers, poi Keith Hawkins, Oliver Morgan, Oliver Price ed infine Tai Lou Yuen. Tra gli altri giocatori in lizza c’era anche Phill Hellmuth… Diciamo che Suriano è stato fortunato a non averlo incontrato, se non altro perché giocare contro un campione come Hellmuth può mettere un po’ di agitazione anche ad un giocatore preparato.

Ecco il podio dell’evento Heads Up dell’European Poker Tour di Londra:

1. Davide Suriano con 13.970 £
2. Tai Loi Yuen con 9.310 £
3. Oliver Price con 3.880 £

Vanessa Selbst all’UK and Ireland Poker Tour

Nell’ambito dell’European Poker Tour si è giocato anche l’UK and Ireland Poker Tour, di cui vi abbiamo già parlato rispetto al Main Event. Ma dato che stiamo concentrando la nostra attenzione sui Side Events, perché non dare un’occhiata anche ad uno dei Side Event dello UKIPT, visto che proprio in questa occasione ha trionfato la più forte giocatrice di poker al mondo? Stiamo parlando di Vanessa Selbst, che ha sorpreso tutti non presentandosi all’evento Super High Roller dell’EPT, per poi invece partecipare all’evento High Roller dello UKIPT e arrivando a vincerlo. A questo evento High Roller, hanno partecipato 177 giocatori per un buy in di 2,000 £. Nello stesso evento, anche Salvatore Bonavana si è ben posizionato, arrivando in 6° posizione. Sembra che Vanessa abbia deciso di partecipare a questo evento, che non era nel suo programma, perché convinta da un amico, Max Silver, ovvero il secondo classificato, che probabilmente si è poi pentito amaramente di aver convinto l’amica a partecipare.

Ecco la classifica finale dell’evento, comprensiva del premio vinto da ogni giocatore al final table:

1. Vanessa Selbst con 76,070 £
2. Max Silver con 51,335 £
3. Kenny Hallaert con 35,335 £
4. Joni Jouhkimainen con 28,810 £
5. Paul Edward Byrne con 22,970 £
6. Salvatore Bonavena con 17,650 £
7. Joe Kuether con 12,840 £
8. Thomas Muhlocker con 9,305 £