Alcune news brevi

24 gennaio 2014 da Anna

In questo articolo abbiamo raccolto alcune notizie interessanti sul mondo del poker, buona lettura!

Poker online negli Stati Uniti

Il discorso relativo al poker online negli Stati Uniti è sempre molto interessante in un’ottica internazionale. Dopo la legalizzazione del gioco online da parte di tre stati, il New Jersey, il Delaware e il Nevada, ora sembra aprirsi un nuovo orizzonte, quello della California. La strada in questa direzione è ancora molto lunga, ma sembra che le intenzioni da parte dell’amministrazione ci siano tutte. Probabilmente, si arriverà alla svolta definitiva nel 2015, dato che proprio durante quest’anno si terranno le elezioni per la nuova amministrazione dello Stato del sud ovest.

Las Vegas VS Macao: 0-1

A quanto pare, Las Vegas non è più la capitale mondiale del gioco. Questo primato, infatti, le è stato strappato da una città dall’altra parte del mondo, Macao. I profitti realizzati dai casinò di Macao, infatti, superano di gran lunga quelli realizzati dalla città americana. Negli ultimi dieci anni i profitti realizzati dai casinò di Macao si sono moltiplicati in maniera esponenziale. Si partiva con appena 3 miliardi di dollari americani all’anno nel 2002, per arrivare ai 45 miliardi realizzati nel 2013. rispetto al 2012, inoltre, la crescita si è aggirata intorno al 20% ed è stata superiore di 7 volte rispetto alla crescita di Las Vegas, che resta però la città mitica del gioco e del divertimento.

Il poker parlerà cinese?

Sono note a tutti le difficoltà che il mondo del poker ha da sempre incontrato nella Repubblica Popolare Cinese. Ma sembra che si sia iniziato a percorrere la strada verso il cambiamento. Alla fine del 2013, precisamente il 28 dicembre, infatti, si è tenuto un evento di grande importanza per la Cina. Per la prima volta nella storia del grande paese asiatico, infatti, si è giocato un evento autorizzato e legale, il China Beijing Poker Tournament. Sono stati 200 i giocatori che hanno approfittato di questa possibilità.

Questo evento potrebbe aver rappresentato proprio la svolta che farà cambiare le cose in Cina per il poker.

Ricordiamo che circa 6000 persone sono state arrestate lo scorso anno con l’accusa di promuove il gioco d’azzardo. Considerando questi numeri, viene naturale domandarsi come sia stato possibile giocare questo evento. Si è trattato di un’operazione di sensibilizzazione: si è cercato, con successo, di far passare l’idea che il poker non è un gioco d’azzardo, quanto invece un gioco di abilità in cui il ruolo del giocatore è ben più importante di quello della sorte. Il merito di questo nuovo modo di vedere le cose va senza dubbio agli organizzatori del China Bejing Poker Tournament che hanno evidentemente saputo spingere sui giusti tasti.

Novità a casa PokerStars

Dopo il divieto assoluto di aprire al gioco online per i prossimi due anni, ricevuto in New Jersey, sembrava che per PokerStars la corsa al mercato degli Stati Uniti fosse praticamente finita. Ma a quanto pare le cose non stanno affatto così! Questa affermazione può essere fatta con assoluta tranquillità analizzando il piano d’investimento della poker room numero uno al mondo, considerando in particolare la voce assunzioni. Poker Stars, infatti, ha pianificato che per il prossimo anno procederà all’assunzione di ben 300 specialisti di marketing, probabilmente per puntare alla rinascita della propria immagine in USA.

Top Player italiani

Chi sono i giocatori di poker più ricchi in Italia? Ripensando ai vincitori degli eventi dello scorso anno qualche nome viene di certo in mente, ma noi vi vogliamo rivelare la top ten, con tanto di totale di premi vinti durante il 2013, tenetevi forte!

1. Dario Sammartino con 478.660 $
2. Sergio Castelluccio con 465.346 $
3. Luca Fiorini con 438.761 $
4. Luca Moschitta con 408.026 $
5. Rocco Palumbo con 325.094 $
6. Luigi Corsetti con 316.586 $
7. Giacomo Fundaro con 289.946 $
8. Antonio Buonanno con 244.524 $
9. Domenico Drammis con 242.373 $
10. Nicola Sasso con 240.889 $

Al primo posto, dunque, c’è Dario Sammartino, che seppur reduce da un 2013 amaro per certi versi, è risultato anche il giocatore che ha incassato di più lo scorso anno. A seguirlo troviamo il nostro uomo al Main Event delle World Series of Poker, Sergio Castelluccio, che solo con quella vittoria ha incassato buona parte dei premi totali del 2013. Terzo Luca Fiorini, grazie soprattutto al suo 4° posto all’European Poker Tour di Barcellona.

Soldi veri su Facebook con Zynga Poker

Era nell’aria già da tempo a dire la verità, ma finalmente è realtà: su Facebook è diventato possibile giocare a poker a soldi veri. Già da tempo esistevano tante diverse applicazioni con cui giocare a poker a soldi finti con altri utenti del famoso social network. La più conosciuta era forse l’applicazione fornita da Zynga ed è proprio questa che ha fatto il salto di qualità dando ai propri utenti la possibilità di giocare a poker anche a soldi veri. Per il momento, la possibilità di usufruire di questa interessante novità l’avranno solo i cittadini residenti nel Regno Unito. Non è difficile però immaginare un futuro in cui la maggior parte degli utenti di Facebook potranno accedere al gioco a soldi veri di Zynga Poker.